Ieri come oggi: Storie di conciliazione lavoro-famiglia >>

 

Lunedì 29 ottobre alle ore 18:30, nella Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia di Verona, sarà presentato il documentario “Ieri come oggi. Storie di conciliazione lavoro-famiglia” realizzato dalla giornalista e regista Alessia Bottone grazie al sostegno di Fondazione Cattolica con il contributo di Agsm, Endes-Organizzazione Eventi e Globo Giocattoli.

L’evento, co-organizzato dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Verona è aperto al pubblico ed è patrocinato dal Consiglio Regionale del Veneto, Città Metropolitana di Napoli, Ufficio della Consigliera di Parità Città Metropolitana di Napoli, Provincia di Verona, Comune di Padova, Ordine Giornalisti del Veneto, Lega del Filo d’Oro, Fand, Cisl Regione Veneto e CSV Verona.

Ieri come oggi” è un documentario che intende dare spazio e voce alle mamme, ai papà, ai nonni, agli imprenditori ma anche alle associazioni e alle istituzioni locali e nazionali che, con modalità diverse, si occupano di fornire risposte concrete, servizi e assistenza per ciò che concerne la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Un vero e proprio tour focalizzato anche sulla questione della cura dei genitori anziani e dei figli con disabilità, ambientato in otto città, da Belluno a Napoli, che pone sotto i riflettori anche Confindustria, l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Padova, la Consigliera Pari Opportunità della Città Metropolitana di Napoli, i Sindacati Uil e Cisl, la Lega del Filo d’Oro e le aziende virtuose allo scopo di evidenziare i desideri e i bisogni delle famiglie moderne.

Il documentario e l’evento di presentazione analizzano la normativa vigente, le forme di lavoro flessibile, il welfare aziendale e i progetti di mutuo aiuto per genitori. Tanti sono i quesiti e le problematiche individuate: dalla carenza di posti negli asili pubblici, ai costi di iscrizione, alla necessità di ripensare agli orari di apertura e chiusura degli asili per rispondere alle esigenze dei genitori che lavorano a turni e il fine settimana, all’innalzamento dell’età pensionabile che rende i nonni indisponibili per ciò che riguarda la cura dei nipoti fino alla paura di un possibile licenziamento in seguito alla gravidanza.

Non mancano quindi i riferimenti al passato e alla condizione della lavoratrice madre italiana negli anni ’60, una comparazione resa possibile grazie a cinegiornali e documentari dell’epoca messi a disposizione dalla Fondazione Aamod e montati ad arte da Francesca Stella. Il documentario non si limita a definire il quadro della situazione attuale e si focalizza anche sui progetti e sulle persone che, giorno dopo giorno, si impegnano per raggiungere un obiettivo comune: tutelare la maternità quale valore sociale.

Alla conferenza veronese del 29 ottobre interverranno Francesca Briani – Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Verona, Paolo Bedoni – Presidente di Fondazione Cattolica Assicurazioni, Michele Croce – Presidente AGSM Verona Spa, Giorgio Gosetti – Sociologo del Lavoro Università degli Studi di Verona, Alessia Bottone – Regista e giornalista, Maria Cristina Bertellini –  Amministratore Delegato di Euro Mec Service srl e componente Consiglio Centrale di Piccola industria di Confindustria. L’evento sarà moderato da Matteo Mohorovicich, Giornalista Rai – TGR Veneto.

Il docu-film sarà presentato anche a Venezia il 6 novembre 2018 nella sede del Consiglio Regionale del Veneto a Palazzo Ferro Fini.

 

 

I protagonisti e le città del video documentario: 

Padova: Cristina Piva, Assessore politiche educative e scolastiche e Coesione sociale del Comune di Padova.

Verona: Vera Leanza, Architetto e mamma di tre bambini, Sara Lippa, Curatrice progetto A-babà e studentessa Università di Verona, Matteo Rubert Art director e papà di un bambino, Elena Migliavacca Responsabile Centro Interculturale Casa di Ramia del Comune di Verona, Houda Boukal, Mediatrice culturale associazione Nissa, Chiara Banelli Impiegata e mamma di Anna Patuzzi,

Brescia: Renata Pelati General Manager C.D. srl Gerard’s Cosmetica, Daniela Bandera Amministratrice Delegata Nomesis,

Cremona: Giorgio Toscani, Pensionato e nonno, Donata Rosa Bertoletti Presidente Auser provinciale.

Belluno: Marili Genova Impiegata logistica Marcolin S.p.A, Milena Cesca Operatrice sindacale FEMCA CISL Belluno Treviso, Marilisa Lise, Impiegata amministrativa Marcolin S.p.A,

Ancona: Patrizia Ceccarani Direttore Tecnico Scientifico Lega del Filo d’Oro, Donatella Livieri Sviluppatrice e assistente modellista Prada S.p.A e mamma di Valentina Vissani, Fabrizio Vissani Responsabile tesoreria CE.DI. Marche e papà di Valentina Vissani.

Trento: Roberto Busato, Direttore Generale Confindustria Trento, Stefano Salvi Funzionario Area Lavoro e Welfare Confindustria Trento e papà di due bambini, Walter Alotti Segretario Generale Uil del Trentino, Monica Lavinia Balaj Operatrice Patronato ITAL e referente interno Family Audit,

Napoli: Isabella Bonfiglio, Consigliera di Pari Opportunità Città metropolitana di Napoli, Stefania Brancaccio Vicepresidente COELMO S.p.A e nonna.

Clicca qui per vedere la Locandina

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.