Ostia (Roma): inaugurato locale interamente gestito da giovani con disabilità>>

È stato inaugurato ad Ostia, lo scorso 17 gennaio, un bar interamente gestito da ragazzi con disabilità. Il locale è sito in viale del Sommergibile, all’interno del polo sociosanitario guidato da Anffas (Associazione nazionale famiglie e persone con disabilità intellettiva e/o relazionale).
L’inaugurazione del locale ha ospitato un partecipato dibattito sulle potenzialità della nuova Legge sul “Dopo di Noi”, volta a favorire il benessere, l’inclusione e l’autonomia delle persone con disabilità. Durante l’evento, Anffas Ostia è stata premiata come miglior ente italiano di assistenza domiciliare.
“Il bar – spiega il direttore generale di Anffas Ostia, Stefano Galloni – sarà aperto ai ragazzi, alle famiglie, agli associati e ai lavoratori. Valorizzerà i tirocini promossi dalla nostra Agenzia Lavoro specializzata e offrirà nuove opportunità lavorative a ragazzi con disabilità, andando a completare gli importanti risultati ottenuti negli ultimi 5 anni in materia di politiche attive di inserimento lavorativo e opportunità reali per le persone con disabilità. Cosa significa questa apertura? Oggi forse ai nostri occhi può apparire qualcosa di naturale nel percorso di reale autonomia delle persone che abbiamo in cura e carico, ma forse ancora una volta le famiglie Anffas, i genitori, hanno dato un bel segno di civiltà e di innovazione a tutto il contesto sociale”.
Oggi lavorano nel punto di ristoro Anton, Alison e Tommy, rispettivamente di 27, 23 e 27 anni, affetti da sindrome di Down, che spendono con grande motivazione le conoscenze acquisite attraverso il conseguimento di corsi per apprendere le modalità di gestione della distribuzione del caffè.
Al momento Anffas segue tra gli 8 e i 10 ragazzi attraverso dei progetti di inserimento lavorativo, 5 tra questi hanno già iniziato dei percorsi professionali: due lavorano in un bar, altri due in delle mense d’impresa ed uno in biblioteca.
Presenti all’inaugurazione anche alcune autorità politiche: l’ assessore regionale alle politiche sociali Alessandra Troncarelli, la presidente del X municipio di Roma Giuliana Di Pillo e l’assessore alle politiche sociali Germana Paoletti.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.